Amministrazione Trasparente

Whistleblowing

Riferimenti normativi:

Legge 6 novembre 2012 n. 190

Legge 30 novembre 2017 n. 179

Decreto Legislativo 10 marzo 2023, n. 24

 

L’art. 54-bis del D.Lgs. n. 165/2001 e ss.mm.ii., riscritto dalla Legge n. 179/2017, stabilisce che il pubblico dipendente che, nell'interesse dell'integrità della pubblica amministrazione, segnali condotte illecite di cui è venuto a conoscenza in ragione del proprio rapporto di lavoro non possa essere sanzionato, demansionato, licenziato, trasferito, o sottoposto ad altra misura organizzativa avente effetti negativi, diretti o indiretti, sulle condizioni di lavoro determinata dalla segnalazione. Tutte le amministrazioni pubbliche sono tenute ad applicare l’articolo 54-bis. 

La segnalazione dell’illecito può essere inoltrata: in primo luogo, al RPCT; quindi, in alternativa all’ANAC, all’Autorità giudiziaria, alla Corte dei conti. 

La segnalazione è sempre sottratta all'accesso documentale, di tipo tradizionale, normato dalla Legge n. 241/1990. La denuncia deve ritenersi anche sottratta all’applicazione dell’istituto dell’accesso civico generalizzato, di cui agli articoli 5 e 5-bis del D.Lgs. n. 33/2013. L’accesso, di qualunque tipo esso sia, non può essere riconosciuto poiché l'identità del segnalante non può, e non deve, essere rivelata. 

L’art. 54-bis accorda al whistleblower le seguenti garanzie: 

   a) la tutela dell'anonimato; 

   b) il divieto di discriminazione

   c) la previsione che la denuncia sia sottratta all’accesso. 

I soggetti destinatari delle segnalazioni sono tenuti al segreto ed al massimo riserbo.

 

Le segnalazioni di illecito possono essere effettuate dai dipendenti o collaboratori del Comune di Magnacavallo, in forma riservata e protetta, con le seguenti modalità:

1.    oralmente, contattando il numero 0386 55151 e chiedendo un appuntamento telefonico con il Responsabile della Prevenzione della Corruzione del Comune di Magnacavallo.
2.    redigendo una segnalazione scritta, da far pervenire in busta chiusa con la dicitura “RISERVATA”/“PERSONALE” tramite posta raccomandata o a mano all’ufficio protocollo ed indirizzata a: 
    Responsabile anticorruzione 
    c/o Comune di Magnacavallo 
    Piazza G. Marconi n. 5 
    46020 Magnacavallo (MN) 

indicando un indirizzo, ovvero un recapito mobile, onde gestire la segnalazione.